Il segreto della libreria sempre aperta

Dopo tanto tempo torno con un libro diverso da tutte le precedenti presentazioni per dimostrare la mia grande apertura verso altri generi! Ovviamente la verità è che ero rimasta senza libri e non avevo tempo e soldi per andarmene a rimediare uno della lunga lista di titoli che aspetto di leggere, così mi sono semplicemente fatta prestare un libro.
Dopo un’accurata lettura delle trame disponibili e un’altrettanto accurata selezione il vincitore ne è risultato “Il segreto della libreria sempre aperta” di Robin Sloan.

segreto libreria sempre aperta

Ed è stato vincitore in tutti i sensi perché si è rivelato davvero un bel libro, scorrevole e appassionante, con personaggi particolari e ben caratterizzati e una trama, se non particolarmente complessa, piuttosto originale nei contenuti.

Il romanzo unisce infatti al classico mistero legato ad un antico codice da decriptare, il vasto mondo dell’informatica e del web, e con essi muove da un lato i misteriosi personaggi legati a sette e antiche tradizioni e dall’altro stravaganti creatori e brillanti imprenditori che popolano il mondo moderno.

Insomma una piacevole scoperta che voglio condividere con voi a partire dalla trama che mi ha spinto a leggere questo libro:

“La crisi ha centrifugato Clay Jannon fuori dalla sua vita di rampante web designer di San Francisco, e la sua innata curiosità, la sua abilità ad arrampicarsi come una scimmia su per le scale, nonché una fortuita coincidenza l’hanno fatto atterrare sulla soglia di una strana libreria, dove viene immediatamente assunto per il turno… di notte. Ma dopo pochi giorni di lavoro, Clay si rende conto che la libreria è assai più bizzarra di quanto non gli fosse sembrato all’inizio. I clienti sono pochi, ma tornano in continuazione e soprattutto non comprano mai nulla: si limitano a consultare e prendere in prestito antichi volumi collocati su scaffali quasi irraggiungibili. È evidente che il negozio è solo una copertura per qualche attività misteriosa… Clay si butta a capofitto nell’analisi degli strani comportamenti degli avventori e coinvolge in questa ricerca tutti i suoi amici più o meno nerd, più o meno di successo, fra cui una bellissima ragazza, geniaccio di Google… E quando alla fine si decide a confidarsi con il proprietario della libreria, il signor Penumbra, scoprirà che il mistero va ben oltre i confini angusti del negozio in cui lavora…”

Se non siete amanti del genere fate come me, fregatevene e provate, non si sa mai cosa si può scoprire, in tutti i sensi!

Anima.

Link:
Robin Sloan
Il segreto della libreria sempre aperta su Feltrinelli

Annunci

4 pensieri su “Il segreto della libreria sempre aperta”

  1. Uhhh la mia Anima preferita. Sono felice di leggere una tua opinione su questo libro, lo abbiamo letto anche io e Pier!
    Ps – ti invito da noi per approcciarti al racconto a puntate scritto da me 🙂
    La tua opinione è importante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...