La ragazza interrotta

Ed eccoci qui al terzo consiglio di Anima.

Molti di voi, spero, conosceranno il film Ragazze Interrotte, con (tra gli altri) Winona Ryder, Angelina Jolie e Whoopi Goldberg, che per la cronaca è uno dei film preferiti della sottoscritta, ma non altrettanti sapranno che questo film nasce da un libro: La ragazza interrotta.

Una sola sì.

Il libro è infatti la testimonianza della protagonista Susanna Kaysen della sua personale esperienza in una clinica psichiatrica.

laragazzainterrottaor3 (1)

A chi non ha mai visto il film la lettura potrebbe risultare un po’ indigesta, quindi al contrario di quanto generalmente si consiglia, vi invito a reperire, e divorare scena dopo scena, il dvd di Ragazze Interrotte.

Ma passiamo alla trama:

“La gente ti chiede: come ci sei finita? In realtà, quello che vogliono sapere è se c’è qualche probabilità che capiti anche a loro. A diciotto anni Susanna Kaysen, dopo una sommaria visita di un medico che non aveva mai visto prima, viene spedita in una clinica psichiatrica, nota per i suoi pazienti famosi (Sylvia Plath, James Taylor e Ray Charles, tra gli altri) e per i metodi di cura all’avanguardia. Lei sa di non essere pazza, ma nonostante questo vi passerà i due anni successivi, e la sua storia, raccontata con tono distaccato, a volte comicamente beffardo e sempre autoironico, riesce nell’impresa di trasmetterci il senso di un’esperienza che in genere può essere compresa soltanto da chi l’ha vissuta.”

Se non vi siete ancora innamorati, credetemi, lo farete dopo aver visto il film e non potrete fare a meno di cercare disperatamente il libro! Io in realtà feci il contrario, ma dettagli, ero mossa da una forza più grande del consiglio di una sconosciuta su un blog!

Prima di lasciarvi voglio condividere con voi una perla tratta dal film (e non ricordo se presente anche sul libro, ma che sarebbe un peccato vi perdeste) che vi trasmetterà una gran voglia di vivere!

“Il rasoio fa male,
il fiume è troppo basso,
l’acido è bestiale,
la droga dà il collasso,
la corda si spezza,
la pistola è proibita,
il gas puzza
…e allora viva la vita!”

Buona lettura e buona visione!

Anima.

Link:
Susanna Kaysen su Wikipedia
La ragazza interrotta su Feltrinelli

Annunci

2 pensieri su “La ragazza interrotta”

  1. Ho da poco letto il libro. Il film lo devo rivedere, ma la perla tratta dal film che hai condiviso mi ricorda molto Dorothy Parker che scrisse: “Le pistole non sono legali; i cappi cedono; il gas puzza da morire; tanto vale vivere”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...